“You don’t know how much I missed all of you…

and I promise I’ll never desert you again…”

Norma Desmond

From: Sunset Blvd – 1950

Poor Mr B. He had already said “I’m not going to stand for Prime Minister” and reaffirm that he was doing so “for the love of Italy” and guess what happened? Those “Red togas” (that’s how he calls magistrates) in Milan (ungrateful town!) found him guilty for tax fraud and sentenced him to four years in prison, five years ban on taking public office and 10 million euros fine (but there will be an appeal). Those communist Judges dared to call him “the originator, since the very beginning of his company activity, of a criminal activity made to create a scientific and systematic gigantic tax frau” an also said that he’s “gifted with a very peculiar aptitude for crime”. No! After such an affront He couldn’t help talking, so immediately said: “it’s a sentence that seems written by the mafia (…) my step aside wasn’t enough for them, this ain’t a democracy any more!”. Then, the day after, he called a press conference and, maybe because he was angry, maybe because Milan (the football team he owns) is not very brilliant this season, or maybe because those ungrateful Italians don’t want to watch Dallas on his TV (he spent money on this!), for an hour and a half nobody could stop him. “I feel obliged to stay in politics…” he said.  “Justice can’t go on this way. Our Democracy ain’t a real democracy, but a dictatorship ruled by magistrates. It’s a Magistratocracy” he added (sorry for my translation!). Then, whit his typical modesty he talked about international politics “ With their smiles Merkell and Sarkozy tried to kill my international credibility” (It’s incredible, but in Germany they don’t appreciate that part of the press conference). But the most important part of his speech has been when He said that He made a step aside for his Country but now the Government his leading Italy into a spiral of recession so “Within a few days we’ll decide if we would end our support or if we will wait until General election”. SuperMario refused to be frightened by his words but, maybe because of some strange astral conjunction (they happens quite regularly round here) today the Spread between German Bund and Italian BTP widened….

He’ll never desert us again… that’s it!

“Voglio dirvi quanto mi siete mancati,

tutti voi…

ma vi prometto che non vi lascerò mai più…”

Norma Desmond

Da: Viale del Tramonto – 1950

Il povero Mr B aveva praticamente appena finito di dire “Non mi ricandido” (solo come Presidente del consiglio si intende…) e di ribadire che lo faceva “per amore dell’Italia”  e cosa succede? Le solite toghe rosse di Milano (città ingrata!) lo condannano (in primo grado) a quattro anni di carcere e cinque di interdizione dai pubblici uffici per frode fiscale e alla restituzione immediata di 10 milioni di euro all’erario. Quei giudici comunisti hanno avuto l’ardire di definirlo «ideatore fin dai primordi del gruppo, di un’ attività delittuosa tesa a una scientifica e sistematica evasione di portata eccezionale» e dotato di una «particolare capacità a delinquere». E no! Dopo una cosa del genere Lui non poteva rimanere in silenzio e così l’ha detto subito: “è una sentenza mafiosa (…) non si sono accontentati del passo indietro, non siamo più in democrazia!”. Poi il giorno dopo ha indetto una conferenza stampa e, vuoi per la rabbia, vuoi perchè pure il Milan va male in campionato, vuoi che quegli ingrati degli italiani si rifiutano persino di guardare Dallas che ci ha speso dei bei soldi per accaparrarsi i diritti televisivi, proprio non è riuscito più a trattenrsi e per un’ora e mezza è stato come un fiume in piena. “Mi sento obbligato a restare in campo…” ha detto. “La giustizia non può andare avanti così. La nostra non è una vera democrazia, ma una dittatura dei magistrati, una magistratocrazia…” ha aggiunto. Poi con infinita modestia (gli va riconosciuto) ha parlato di politica internazionale:”Con quei sorrisi la Merkel e Sarkozy  tentarono l’assassinio politico della mia credibilità internazionale” (Chissà perchè, ma pare che i tedeschi se la siano presa). Ma il clou è stato quando ha ricordato di essersi fatto da parte per il bene del paese ma che il governo Monti ha solo politiche recessive e perciò “Nei prossimi giorni esamineremo la situazione e decideremo se sia meglio togliere immediatamente la fiducia o conservarla dato l’arrivo delle elezioni”. SuperMario si è rifiutato di rimanere impressioanto dall’annuncio, ma forse per una strana coincidenza astrale (da queste parti ne capitano parecchie) oggi lo spread è tornato a risalire…

Non ci lascerà mai piu…Ecco.

Related Articles/Articoli correlati:

2 responses »

  1. marco cavaradossi says:

    Io non mi preoccuperei più di tanto, perché anche molti politici di destra non lo vogliono più in giro, dopo Fli, Udc, se ne staccheranno altri e rimarrà solo perché non può pagare tutti. Certo aver sentito questo millantatore è stato come ritornare al tanfo di tanto tempo fa, che appestava l’aria di tutto il paese.

    • Ella V says:

      Appunto, sembra di essere prigionieri di una bolla spazio-temporale…credo anch’io che il capolinea sia prossimo, ma sono le fermate intermedie che ancora mi preoccupano un po’

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s