“…Cause you know sometimes words have two meanings…”

Led Zeppelin

From: Stairway to Heaven from the LP Led Zeppelin IV – 1971

The debate about the he Italian Institutions reforms is becoming increasingly interesting!

During the last weekend the hot topic was a sudden, shocking, discovery: in the draft for the Senate reform (the one that should make it a sort of politicians club, but will grant it anyway to maintain of a number of important prerogatives, only we won’t be allowed to vote its members…) an article will grant to the new Senators, chosen between Regional Councillors and Mayors, a parliamentary privilege.

As soon as the news spread around the media, each and every politician from right to left (well, left….) noticed that (alas!) this was a false move, at least not a clever one, especially after the recent scandals (EXPO and MOSE, I already told you about these) involving local councillors in Lombardy and Veneto. So, each and everyone from left to right (especially in the ex-Prime Minsiter, ex-Senator, ex-knight -MrB I mean- party ), immediately said that they got nothing to do with this privilege that could make very difficult to arrest a Regional Councillor/Mayor-Senator if he/she took, for instance, a bribe.

Well, now we only have to try and understand who, and in which circumstances, wrote the appalling article. A charming hypothesis is that one of the supervisors, just like happened with Robert Plant while writing the lyrics for Stairway to Heaven, found that his/her hand was writing out the words, in a sudden inspiration, having little control of the situation.

In the meanwhile, trying to solve this mystery, we hold our breath waiting for further news: who knows how many other shocking articles could be revealed if only we would be able to read the draft of that reform backward…

“…Perché lo sai a volte le parole hanno due significati…”

Led Zeppelin

Da: Stairway to Heaven dall’album Led Zeppelin IV – 1971

Sempre più appassionante il dibattito sulle riforme istituzionali!

La novità del fine settimana appena trascorso è stata l’improvvisa sconcertante scoperta che secondo la bozza della riforma nel nuovo Senato (quello che doveva essere una specie di dopo-lavoro, ma che pare manterrà alcune funzioni non proprio irrilevanti solo che noi non avremo più il diritto di eleggere i suoi membri…) dovrebbero sedere un manipolo di consiglieri regionali e sindaci non stipendiati (solo in quanto senatori) ma dotati di immunità parlamentare.

Come la notizia si è diffusa, tutti ma proprio tutti, di destra e soprattutto di sinistra(insomma, sinistra…) si sono accordi che, ohibò, la mossa era un tantino azzardata visti gli scandali (EXPO e MOSE) che hanno recentemente coinvolto diversi amministratori locali in Lombardia e Veneto. Quindi tutti, ma proprio tutti, di sinistra ma soprattutto di destra (col partito dell’ex-Presidente del Consiglio, ex-Senatore, Ex-cavaliere MrB in testa) hanno iniziato a dire di non avere niente a che fare con l’introduzione di quell’immunità che renderebbe assi difficile l’arresto di un consigliere regionale/sindaco-Senatore invischiato ad esempio in un giro di tangenti per l’assegnazione di qualche appalto.

Ora bisogna capire soltanto chi, e soprattutto in quali circostanze, abbia scritto la norma incriminata. L’ipotesi più suggestiva e che uno dei relatori, un po’ come accadde a Robert Plant quando scrisse il testo di Stairway to Heaven, ad un certo punto abbia iniziato a scrivere, mosso da un’improvvisa incontrollabile ispirazione, senza nemmeno rendesi conto di cosa stesse facendo.

Nel frattempo, cercando di trovare una soluzione del mistero, restiamo tutti col fiato sospeso in attesa di ulteriori sviluppi: chissà quali altre sconcertanti novità potrebbero palesarsi se leggessimo la bozza della riforma all’incontrario…

Related articles/articoli correlati:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s