“What did you expect?”

Mary Wilke

From: Manhattan – 1979

Last weekend, the Italian Left totally flabbergasted by the Front National success at French local election suddenly noticed that far right populist movements and parties who are against the European Union are becoming increasingly popular all around the Old Continent.

To be true, signals showing that something was happening were quite clear in our Country… the 5Stars movement (not a far right movement, ok, but ready to flirt with the most indecent far-right extra-parliamentary parties) boomed so loud at last general election that the Front National’s success sound just like a small banger… not to mention that for twenty years (the anniversary will be tomorrow) Lega Nord (Northern League), a party that got nothing to learn about racism and populism from anybody, has supported for long periods MrB’s governments (and Mr Maroni, ex party leader and current President of Lombardy, the most populated region, was also Interior Minister of this Country)… and what about that litany, “Europe asks us” used to justify every sacrifice in the last years, somebody really thought that it could help to enhance love and respect  for European Institutions? And the Italian Left? It’s twenty years that leave to the right the power  to set the agenda, it seems genuinely convinced that with globalisation all factory workers have moved to Poland, far east or China, disdains the outskirts (and left them to those dreadful populist movements it’s so scared of) and now young Prime Minister Renzi, the man who talks directly to the people, delegitimizes the Unions and promotes reforms (from the indecent project for the new electoral law to a supposed project to increase the Prime minister’s power to the detriment of Parliament and President of the Republic, forgetting that Italy is a Parliamentary Republic) that seem to be the fulfilment of MrB most indecent dreams… Is it possible? Out there, someone  really don’t understand why the far right populism is becoming so dreadfully menacing?

Che cosa ti aspettavi?”

Mary Wilke

From: Manhattan – 1979

Le elezioni locali francesi hanno messo in agitazione la sinistra italiana, che improvvisamente caduta dal pero si è accorta con sgomento dell’avanzata delle destre populiste e anti-europeiste in tutto il continente.

A dire il vero, non è che nel nostro paese i segnali dell’esistenza del fenomeno mancassero… il movimento 5stelle (che non sarà destra-destra ma flirta senza ritegno persino con Forza Nuova e non da adesso) alle ultime elezioni politiche aveva già fatto un botto che in confronto quello del Front National è si e no giusto un palloncino bucato con lo spillo… senza contare che negli ultimi vent’anni (vent’anni esatti domani) la Lega Nord, che quando si parla di populismo xenofobo non è seconda a nessuno (tranne forse ai promotori del referendum farsa per la secessione Veneta), è stata a fasi alterne (grazie a MrB) persino forza di governo (e l’attuale Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni è stato persino Ministro del lavoro e degli Interni di quello Stato ladrone che opprimerebbe il Nord)… Che dire poi di tutti i sacrifici lacrime e sangue imposti a suon di “ce lo chiede l’Europa”, qualcuno pensava forse che quella litania avrebbe fatto amare di più le istituzioni Europee? E la sinistra Italiana? Da vent’anni insegue l’agenda politica della destra, sembra credere che gli operai con la globalizzazione si siano davvero tutti trasferiti in Polonia, nel sud est asiatico o in Cina, bazzica poco le periferie (luoghi lasciati in appalto a quei populisti che tanto le fanno orrore) e ora il giovane Renzi, quello che parla direttamente ai cittadini e mai si riposa, delegittima il sindacato e si fa promotore di riforme (da quella elettorale, che detto per inteso è un’autentica schifezza, a quella del lavoro che aumenterà la precarietà, al pasticcio dell’abolizione di Province e Senato fino alla possibile introduzione di maggiori poteri per il Presidente del Consiglio che indeboliranno Presidente della Repubblica e Parlamento alla faccia della Repubblica Parlamentare) che sembrano il coronamento dei più osceni sogni di potere di MrB… Ma davvero c’è qualcuno che non capisce come sia possibile che il populismo di destra sia diventato tanto minaccioso?

Related articles/articoli correlati:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s